Archivio Tag: migrantes torino

Chiusura estiva 2022

Vi comunichiamo che la sede dell’Ufficio per la Pastorale dei Migranti dell’Arcidiocesi di Torino rimarrà chiusa al pubblico dall’1 al 23 agosto 2022. Riapriremo da mercoledì 24 agosto 2022 con i consueti orari (dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:00) e modalità di accesso su prenotazione telefonando ai numeri 011/2462092 – 011/2462443. Cogliamo l’occasione per augurare a tutti una serena estate. Il … Continua a leggere »

condividi su

Pasqua, tempo di resurrezione e rinascita

Gli auguri della Pastorale Migranti di Torino

«È seminato nella corruzione, risorge nell’incorruttibilità; è seminato nella miseria, risorge nella gloria; è seminato nella debolezza, risorge nella potenza; è seminato corpo animale, risorge corpo spirituale» (1 Corinzi 15, 42-44) Buona resurrezione e buon tempo di rinascita per ciascuno di noi, con l’augurio di pace per il mondo intero. Auguri a tutti dall’Ufficio Pastorale Migranti di Torino! Il Direttore Sergio Durando e tutti i … Continua a leggere »

condividi su

Celebrazioni Pasquali nelle Cappellanie etniche

Scopri il calendario delle Celebrazioni Pasquali 2022 presso le Cappellanie etniche della Diocesi di Torino

Comunità Anglofona: via San Domenico 0 Venerdì Santo: Confessioni ore 13:30 – Via Crucis ore 14:30 Sabato: Servizi di consulenza su appuntamento Domenica di Pasqua: Santa Messa ore 14:30 Gruppo Ecumenico di Torino: Parrocchia San Giuseppe Cafasso via G. Battista Gandino Domenica di Pasqua: Santa Messa ore11.00 Comunità Latinoamericana:  Chiesa dell’Immacolata Concezione via Nizza, 47 L’invito a tutte le celebrazioni è per le ore19:00 Domenica di Pasqua: Santa Messa … Continua a leggere »

condividi su

Chiusura per festività Pasqua 2022

Ufficio diocesano chiuso da venerdì 15 a lunedì 18 aprile 2022

L’Ufficio per la Pastorale dei Migranti dell’Arcidiocesi di Torino rimarrà chiuso da venerdì 15 a lunedì 18 aprile. Riapriremo al pubblico da martedì 19 aprile 2022 con i consueti orari e modalità di accesso su appuntamento. Orari: dal lunedì al venerdì 8.30-13 e 14-17. Come prenotare un appuntamento: telefonando al numero 011.2462092/011.2462443 Vi ringraziamo per l’attenzione e vi auguriamo di poter trascorrere una serena Pasqua!

condividi su

Guide del Distretto Sociale Barolo: è aperta la call per la ricerca di 25 giovani guide volontarie

Dal 4 al 26 aprile è possibile inviare la propria candidatura

Hai tra i 18 e i 35 anni? Sei interessato ad una nuova esperienza di volontariato (multi)culturale? Conosci o ti piacerebbe scoprire la storia di questa città? Ti piacerebbe sperimentarti come guida locale? Allora questa potrebbe essere la call che fa per te! Stiamo cercando 25 giovani creativi e desiderosi di mettersi in gioco nel nuovo progetto Guide del Distretto Sociale Barolo, un’iniziativa del nostro Ufficio in collaborazione con Generazioni Migranti APS che nasce per … Continua a leggere »

condividi su

Ramadan Kareem!

Gli auguri del nostro Ufficio sabato 2 aprile 2022 per l'inizio del Ramadan, mese di digiuno e preghiera

L’inizio del Ramadan coincide quest’anno con la Quaresima cristiana, due momenti di preghiera e di avvicinamento a Dio. Auguriamo a tutti gli amici e amiche, fratelli e sorelle di fede musulmana, con cui ogni giorno condividiamo tempo, spazi, fatiche e passioni che le nostre preghiere e penitenze possano, in questo periodo di forte crisi, affermare ancora una volta la fede nella fratellanza umana. Preghiamo per la pace in … Continua a leggere »

condividi su

XXX Rapporto Immigrazione Caritas-Migrantes: dai “grandi numeri” a chi scivola nel “cono d’ombra”

E' stata presentata mercoledì 24 novembre a Torino la trentesima edizione del RICM2021

La pandemia da Sars-Cov-19 ha prodotto una serie di effetti negativi in ampi ambiti della vita individuale e collettiva della popolazione mondiale. Nell’edizione che celebra i 30 anni della pubblicazione del Rapporto Immigrazione redatto da Caritas Italiana e Fondazione Migrantes si analizza anche l’impatto che il virus e le misure adottate per il suo contenimento e per la ripresa delle attività economico-sociali hanno avuto sulle vite dei cittadini stranieri che … Continua a leggere »

condividi su